Angelica Arcangelica

14,50


Gratis
Disponibilità:

da 3 pezzi € 13,05

Codice prodotto 0273
Categoria Tinture Madri
Marca Nonna Ortica
Disponibilità
Tempistica di preparazione prevista 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

ANGELICA ARCHANGELICA Radice Fresca - Tintura Madre

Qualità dell'Angelica Arcangelica: Calda e Secca. Apre, penetra, disperde, dissolve le ventosità, fluidifica l'Umidità Flemmatica densa e tenace, protegge dal veleno.

Sapore: acre-piccante-aromatico.

Azioni: L'Angelica Arcangelica scioglie i muchi Flemmatici ed i coaguli sanguigni, giova alla tosse causata dal Freddo, potenzia il Calore gastrico, mitiga le contratture muscolari da Freddo, emmenagoga, favorisce l'espulsione del feto e della placenta, consuma umidità Flemmatica viscosa che provoca disturbi osteo-articolari. Dissolve i coaguli flemmatici e mucosi dalla testa, migliora l'umore e l'attenzione.

Organotropismo: stomaco, testa, utero, muscoli, articolazioni. Alleggerisce la Milza.

Tradizione e storia: Secondo la leggenda la pianta venne donata agli uomini da un arcangelo, e per questo venne denominata Erba degli Angeli. Nella mitologia dei popoli nordici è collegata a fenomeni di estasi e spiritualità, impiegata nei rituali magici dedicati al sole ed alla luna. Sin dai tempi antichi la sua radice veniva usata come disinfettante e come cicatrizzante nell punture e nei morsi velenosi. La sua azione più importante era comunque quella depurativa, capace di eliminare gli Umori perversi, unita all'azione tonica sul SNC, antiinfettiva e tonica generale. Oggi sappiamo che il frutto polverizzato ha azione antiparassitaria.

Indicazioni secondo l'uso tradizionale: Anoressia mentale, Astenia, Bronchite cronica, Depressione, Dispepsia con iposecrezione gastrica, Dismenorrea, Emicrania, Enteriti, Enterocoliti, Epatopatia con ridotta secrezione biliare, Flatulenza, Inappetenza, Nausea, Pirosi, Spasmi gastrointestinali, Stati di intossicazione, Tosse secca, Vertigini

Controindicazioni: non assumere in gravidanza

Interazioni: nessuna segnalata. In via teorica può interagire con piante che contengono principi attivi anticoagulanti quali Anice, Arnica, Ginkgo, Aglio, Ginseng, Ippocastano. Può diminuire l'effetto di farmaci antiacidi e bloccanti degli H2 ed inibitori di pompa.

Effetti collaterali: Nessun dato disponibile

Formato: Flacone in vetro da 50ml con pipetta graduata contagocce

Dosaggio: 30-60 gocce due volte al giorno preferibilmente prima dei pasti.