Cimicifuga

14,50


Gratis
Disponibilità:

da 2 pezzi €13,77

da 5 pezzi €14,50

Codice prodotto 2106
Categoria Tinture Madri
Marca Fitosofia
Disponibilità
Tempistica di preparazione prevista 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

CIMICIFUGA rizoma fresco- Tintura Madre

Qualità della Cimicifuga: Debolmente Fredda e Umida.

Sapore: Amaro-piccante.

Azioni: in caso di amenorrea, dismenorrea, sindrome premestruale, disturbi neurovegetativi in menopausa, dolori osteoarticolari e nevralgici.

Organotropismo: Sistema endocrino femminile, apparato osteoarticolare.

Tradizione e storia:
Cimicifuga "fa fuggire le cimici", fra gli irochesi era utilizzato il decotto per favorire l'allattamento, un bagno era utile nei reumatismi. Il macerato alcolico era usato per i dolori reumatici e come tonico, diuretico, emmenagogo e nella tosse, nella costipazione e per favorire il sonno dei bambini. All'inizio dell'ottocento era utilizzata per "promuovere le secrezioni, come calmante del dolore reumatico cronico, per ridurre la febbre, nelle coliti flatulente e nelle affezioni isteriche. A metà dell'ottocento era considerata tra le piante più importanti per trattare " le patologie degli organi riproduttivi femminili, annessiti, endometriti, disordini del ciclo (amenorrea, dismenorrea, menorragia), frigidità, sterilità, aborto ... nella preparazione al parto, nei dolori pelvici, e per ripristinare la normale funzionalità d'organo. Benigni-Capra.Cattorini la indicarono nel ronzio auricolare cronico e continuo.

Indicazioni secondo l'uso tradizionale:
Acufeni, Amenorrea, Ansietà, Cefalea, Dismenorrea, Disturbi del sonno in menopausa, Irritabilità in menopausa, Reumatismi, Sindrome climaterica, Sindrome premestruale, Vampate di calore

Controindicazioni:
Se ne sconsiglia l'uso in gravidanza, allattamento e nei bambini, se non sotto controllo medico. Nel trattamento della sindrome menopausale si raccomanda un monitoraggio medico della situazione clinica, particolarmente per donne con pregresso cancro alla mammella, non potendosi del tutto escludere un meccanismo ormonale alla base dell'azione della pianta.

Interazioni:
Sembra diminuire la citotossicità da cisplastino sul cancro della mammella e per questo le due sostanze non devono essere somministrate insieme.

Effetti collaterali:
Saltuariamente può generare qualche disturbo gastrointestinale, lievi cefalee e ipotensione. Durante periodi di assunzione prolungata si consiglia il monitoraggio della funzionalità epatica.

Dosaggio consigliato:  50 gocce diluite in poca acqua 3 volte al dì

Ingredienti: estratto idroalcolico (alcol, parte di pianta, acqua) in rapporto D/E da pianta fresca 1:5 di Cimicifuga (Cimicifuga racemosa L. Nutt.) rizoma

Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera pari a 150 gocce corrispondenti a 3.6 g di estratto idroalcolico di Cimicifuga

Formato: Flacone in vetro da 50ml con pipetta contagocce