Equiseto

14,50


Gratis
Disponibilità:

da 2 pezzi €13,77

da 5 pezzi €14,50

Codice prodotto 2019
Categoria Tinture Madri
Marca Fitosofia
Disponibilità
Tempistica di preparazione prevista 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Equiseto pianta fresca - Tintura Madre

Qualità dell'Equiseto: Secco, dissecca potentemente senza irritare, moderatamente Freddo.

Sapore: acidulo-amarognolo.

Azioni: potente emostatico a livello gastrico e polmonare, indicato in caso di diarrea, spasmi, ulcerazioni intestinali, tosse cronica ed asma, diuretico, lenisce le infiammazioni vescicali, riduce l'Umidità-calore e le infiammazioni, tonifica il rene, favorendo le situazioni di astenia, enuresi, anemia, ritenzione idrica, immunodeficienza, osteoporosi, artrosi e collagenopatie.

Organotropismo: stomaco, intestino, sangue, reni-vescica, polmoni, apparato urinario, osteoarticolare e circolatorio.

Tradizione e storia:
Equiseto deriva dal latino "crine di cavallo arabile". Noto come pianta con azione rimineralizzante, Plinio scrive "il suo succo arresta la diarrea.. stimola la funzione urinaria.. guarisce la tosse.. le lacerazioni e i mali che si diffondono in modo sinuoso.. impedisce l'avanzamento dell'ernia inguinale". Dioscoride lo consiglia come diuretico e come cicatrizzante per le piaghe esterne ed interne, sottolineando l'azione antiemorragica del succo fresco. Galeno scrive che "l'erba bevuta col vino o l'acqua, è valorosissimo rimedio ai vomiti e agli sputi di sangue. Kneipp lo impiega come antiemorragico in tutte le forme di emorragia (epistassi, emorroidi, metrorragie, emottisi). Secondo Culpeper appartiene al "dominio di Saturno" (il colore scuro, la consistenza dura, la struttura minerale), che governa le parti ossee del nostro corpo.

Indicazioni secondo l'uso tradizionale della tintura madre di Equiseto:
Anemia, Anuria, Artrosi, Edema da stasi, Emorragie, Enuresi notturna, Fragilità delle unghie e dei capelli, Fratture ossee, Litiasi renale, Obesità, Osteoporosi, Renella, Ritenzione idrica, Ulcere varicose

Controindicazioni:
Edemi da insufficienza renale e da insufficienza cardiaca.

Interazioni:
Nessuna segnalata ai dosaggi suggeriti. In via teorica sono possibili coi glicosidi cardiaci e con il cortisone, per il rischio di perdita di Potassio, e con il Cromo, per il rischio di un eccessivo apporto di Cromo. Possibili anche con i diuretici, che potrebbe potenziare, in caso di associazione si raccomanda l'uso sotto stretto controllo medico.

Effetti collaterali:
L'utilizzo prolungato può determinare deficit di Tiamina.

Dosaggio consigliato: 50 gocce diluite in poca acqua 3 volte al dì

Ingredienti: estratto idroalcolico (alcol, parte di pianta, acqua) in rapporto D/E da pianta fresca 1:2,5 di Equiseto (Equisetum arvense L.) parte aerea

Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera pari a 150 gocce corrispondenti a 3,6 g di estratto idroalcolico di Equiseto

FormatoFlacone in vetro da 50ml con pipetta graduata contagocce