Fieno Greco

14,50


Gratis
Disponibilità:

da 3 pezzi € 13,05

Codice prodotto 0314
Categoria Tinture Madri
Marca Nonna Ortica
Disponibilità
Tempistica di preparazione prevista 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

FIENO GRECO Semi Secchi - Tintura Madre

Tintura Madre di Fieno Greco da semi secchi al 25%,

Qualità del Fieno Greco: Caldo e leggermente Secco. Asterge, ammorbidisce e dissolve. Applicato sugli ascessi caldi li aggrava.

Sapore: amaro-aromatico.

Impieghi tradizionali del fieno greco: la tintura madre di fieno greco ammorbidisce i coaguli Umorali interni, alleggerisce e assunto con Miele espelle gli Umori perversi dall'intestino; mitigai dolori viscerali e cicatrizza le ulcerazioni polmonari. Applicato esternamente pulisce, dissolve, cura gli ascessi freddi. Come impiastro alleggerisce la Milza, pulisce i capelli ed il cuoio capelluto dalla forfora e dalle ulcerazioni. Apre l'utero, limita le contrazioni e le putrefazioni intestinali; cicatrizza le ulcerazioni della pelle, mitiga i dolori articolari dovuti all'Umidità Fredda, pulisce gli umori perversi dalla cute, mitiga le infiammazioni oculari. Organotropismo: intestino (al massimo grado), polmoni, testa, pelle, sangue, milza, utero, sistema endocrino.

Tradizione e storia:
Il Fieno greco viene citato nel papiro Ebers, come componente in varie ricette ad azione rinvigorente e ringiovanente. Mattioli scrive che “è buona ai flemmoni interiori ed esteriori.. giova alla matrice.. le sue mucillagini mondificano i capelli, la farfarella e l'ulcere del capo. Galeno lo indica per le infiammazioni non calde e dure. Ildegarda lo definisce nocivo “all'uomo che ogni giorno ha la febbre, con sudorazione e difficoltà a digerire il cibo”. Nel Novecento è stato studiato per le debilitazioni con perdita di peso e di appetito, la medicina popolare lo indica per la maturazione degli ascessi e dei foruncoli. In medicina Cinese scalda i Reni, elimina il freddo e l'umidità e toglie il dolore.

Utilizzo Treadizionale: Secondo l'uso tradizionale Il Fieno Greco è un coadiuvante naturale in caso di anemia, anoressia, astenia, convalescenza, epatopatie, inappetenza, ipercolesterolemia, iperlipidemia, ipogalattia.

Uso esterno:
Ascessi, foruncolosi, sinusite cronica, Emorroidi.

Controindicazioni:
Nessun dato disponibile. In gravidanza è sconsigliato a dosaggi elevati per la segnalazione di possibili effetti citotossici.

Interazioni:
Ad oggi nessuna segnalazione; in via teorica potrebbe incrementare l'azione degli antidiabetici, potrebbe inoltre interferire con gli anticoagulanti/antiaggreganti, perchè la presenza di mucillagini potrebbe alterarne l'assorbimento.

Effetti collaterali:
Flatulenza occasionale e diarrea, talora ha determinato disturbi allergici.

Dosaggio della tintura madre di fieno greco: 30-60 gocce due volte al giorno preferibilmente prima dei pasti.

Formato:  Flacone in vetro da 50ml con pipetta graduata contagocce