Lavanda Barreme

-6% Lavanda Barreme

12,97

  €13,80

Disponibilità:

da 2 pezzi €12,97

da 5 pezzi €12,42

SELEZIONA IL FORMATO:
Clicca qui per andare direttamente al form di pagamento sul sito Paypal
Codice prodotto 0539
Categoria Oli Essenziali
Marca Fitosofia
Disponibilità
Tempistica di preparazione prevista 1 giorni lavorativi

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Olio essenziale di Lavanda Barreme pura

Puoi selezionare il formato più conveniente nel menu a tendina vicino al carrello. L'olio essenziale di Lavanda Barreme è disponibile subito anche da 30ml e 50ml.

Confezione: Flacone in vetro da 10ml. Puoi selezionare il formato più conveniente nel menu a tendina vicino al carrello. L'olio essenziale di Lavanda Barreme è disponibile anche nei formati da 30 e 50 ml.

La lavanda, il cui nome botanico è Lavandula angustifolia (o L.Officinalis; o L. Vera) è un arbusto perenne appartenente alla famiglia delle Labiate e originario del bacino del Mediterraneo, diffuso soprattutto nell'Europa meridionale. Oggi il paese in cui viene coltivata maggiormente è la Francia, in particolare in Provenza, ma ne sono grandi produttori anche Italia, Bulgaria e Spagna.

Oltre alla lavanda vera, che è la varietà più pregiata per la sua profumazione, vi sono anche la lavanda spica (Lavanda latifolia), la quale ha foglie più larghe e ruvide e fiori di colore grigio blu; il lavandino (L. hybrida), un ibrido tra la lavanda vera e la lavanda spica; e infine la lavanda steca (L. stoechas) di cui si sconsiglia l'uso in aromaterapia per i possibili effetti tossici. I costituenti principali della lavanda sono linalolo, acetato di linalile, 1,8 cineolo B-ocimene, terpinen-4-olo e canfora. Naturalmente, i livelli di ciascuno di questi costituenti può variare significativamente tra le diverse specie.

La lavanda di qualità migliore prospera nei terreni pietrosi e soleggiati dell'alta Provenza, tra gli 800 e i 1200 metri e prende il nome di Lavanda angustifolia Barreme, dal nome della località di provenienza. Questa varietà di lavanda viene raccolta a mano e dà un olio essenziale di qualità più pregiata e più finemente profumato, con un contenuto di acetato di linalile decisamente maggiore rispetto alla lavanda che cresce in luoghi più bassi e in un terreno più umido.


LAVANDA: UTILIZZO STORICO
Fin dall'antichità, la lavanda venne apprezzata per i suoi innumerevoli impieghi sia cosmetici che terapeutici. I Greci, per esempio, curavano i disturbi della gola e della respirazione in genere con la lavanda. Gli antichi Romani la utilizzavano nei bagni comuni per profumare e disinfettare. 
Il nome di lavanda deriva dal latino lavandus ed è in relazione con i termini che indicano il lavare e la biancheria: il fiore veniva utilizzato per aromatizzare l'acqua per lavarsi e  profumarsi e per tenere lontani gli insetti dalla biancheria appena lavata. Il tradizionale utilizzo dei sacchettini profumati di lavanda nei corredi delle spose è legato verosimilmente non solo alle sue note proprietà insettifughe e aromatizzanti, ma ha anche un significato più profondo, in quanto la lavanda è una pianta che esercita una particolare influenza a livello della personalità femminile.

L'olio essenziale di lavanda si estrae dalle sommità fiorite per distillazione in corrente di vapore e si presenta come un liquido incolore dal caratteristico aroma fresco, erbaceo e dolce (nota di cuore). Si tratta di un'essenza di equilibrio e di armonia che è in grado di armonizzare altri oli essenziali.


PROPRIETÀ DELL'OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA
L'olio essenziale di lavanda è uno dei più utilizzati in aromaterapia per la sua grande versatilità e tollerabilità. Rigenera i tessuti e protegge la pelle da tutte le forme di aggressione esterna come sole, vento, freddo, salsedine, inquinamento ecc.   

È adatto per il trattamento di tutti i tipi di pelle, le idrata e mantiene i tessuti cutanei giovani ed elastici; ottimo anche per le pelli grasse e acneiche, grazie alla capacità di migliorare la formazione del tessuto cicatriziale e di combattere l'eccesso di untuosità. È inoltre un buon detergente e deodorante naturale: pulisce l'epidermide dolcemente e neutralizza i batteri responsabili dei cattivi odori. L'olio di lavanda è molto valido anche su bruciature, scottature e ustioni grazie alle proprietà cicatrizzanti e antisettiche, lenitive e decongestionanti, che facilitano la guarigione delle ferite.

È molto utile anche sui capelli per l'effetto sebo-regolatorio in caso di cute grassa, forfora e desquamazioni. Purifica il cuoio capelluto, protegge la struttura dei capelli e ne favorisce la ricrescita.

È un ottimo stimolante della circolazione venosa e linfatica ed è un buon protettivo dei capillari, giovando in caso di couperose e rosacea. Inoltre ha un buon effetto analgesico contro dolori reumatici, artrite e infiammazioni muscolari.

L'olio di lavanda risulta di grande aiuto anche per la donna che si appresta a partorire in quanto riduce il dolore alla schiena e all'utero, incrementa la forza delle contrazioni, oltre ad avere un meraviglioso effetto rilassante e calmante.


LAVANDA E SISTEMA NERVOSO
L'olio essenziale di lavanda calma, favorisce il sonno e allo stesso tempo combatte la debolezza. Svolge quindi un effetto riequilibrante ed è indicato in situazioni in cui prevalgono ansia, nervosismo, apatia e tristezza.  

Esercita una delicata azione sedativa sul sistema nervoso, per cui è molto efficace in caso di depressione, agitazione, rabbia e paura ed è consigliato nei casi di esaurimento nervoso e tensione dovuta a superlavoro. La lavanda è indicata anche per il trattamento di tutti gli squilibri legati allo stress, che si manifestano con insonnia, cefalea, innalzamento della pressione arteriosa, palpitazioni e spasmi digestivi.

È  un ottimo rigenerante psichico in gradi di influire positivamente sui processi del pensiero e risolvere gli squilibri emozionali; calma e mitiga le emozioni violente, contiene l'aggressività delle sindromi premestruali e favorisce l'equilibrio e l'armonia donando uno stato di calma, di pace e di quiete interiore. È molto utile ai soggetti iperattivi, irritabili con somatizzazioni e insonnia. Favorisce l'accettazione e la pace interiore, tonifica il sistema nervoso ed espande i corpi sottili verso mete più alte; bilancia i chakra inferiori con quelli superiori favorendo un equilibrio energetico. Stabilizza e armonizza i tre piani dell'esistenza: fisico-mentale-spirituale.


PER I BAMBINI 
Grazie alla sua delicatezza, la lavanda rientra tra le essenze che possono essere utilizzate per i bambini: per bagnetti e massaggi rilassanti per favorire il sonno, per impacchi durante episodi febbrili, per unzioni al torace in presenza di influenza o coliche, per applicazioni cutanee in caso di punture di insetti o per la liberazione nell'ambiente con il diffusore d'aromi. 


PER LA CASA
L'olio essenziale di lavanda trova impiego anche per gli usi domestici: viene infatti utilizzato per eliminare i cattivi odori della cucina o l'odore di muffa dagli armadi, e per profumare ed ammorbidire i tessuti in lavatrice.


SICUREZZA
L'olio essenziale di lavanda non è tossico, non è irritante, né sensibilizzante. É uno degli oli essenziali più sicuri e può essere impiegato anche puro. Evitarne l'abuso e prestare particolare cautela se si utilizzano preparati a base di iodio e ferro.


QUALITÀ DELL'OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA: FITOSOFIA
Fitosofia è da sempre attenta alla scelta di materie prime di qualità certa. Per questo ha selezionato la varietà più pregiata di Lavanda angustifolia, ovvero quella proveniente dai terreni calcarei e dal clima secco della regione provenzale di Barreme. Questa Lavanda ha un aroma floreale decisamente superiore: la particolare composizione del terreno, la diversa temperatura, le precipitazioni e l'altitudine contribuiscono ad alcuni sottili cambiamenti nel profumo che fanno della lavanda angustifolia Barreme, la varietà di lavanda con i maggiori benefici terapeutici, particolarmente ricca di linalolo ed acetato di linalile rispetto alla lavanda che solitamente si trova in commercio. L'elevato contenuto di queste sostanze conferisce alla lavanda Barreme spiccate proprietà sedative, rilassanti e anestetiche locali.


RICETTE E UTILIZZI CONSIGLIATI
Ecco alcune ricettine da fare in casa con l'olio essenziale di Lavanda.

BAGNO RILASSANTE
Riempire la vasca con acqua alla temperatura di 35°-38°C; in seguito, in una ciotola  mescolare un cucchiaio di sale marino, un cucchiaino di olio di jojoba (o olio di mandorle) e 6-20 gocce di olio essenziale di lavanda; versare il composto nella vasca, senza utilizzare bagnoschiuma o altri prodotti cosmetici, e immergersi per 20 minuti.

DEODORANTE
Mescolare 2 cucchiaini di bicarbonato con 4 gocce di olio essenziale di lavanda. Utilizzare all'occorrenza come un talco.

GEL LENITIVO PER ARROSSAMENTI
Miscelare 10 gocce di essenza di lavanda con 10 g di gel di aloe vera per un'azione lenitiva.

IMPACCO PER CAPELLI GRASSI
Mescolare una manciata di argilla verde con un un cucchiaio di aceto diluito in acqua e aggiungere 4 gocce ciascuno, di olio essenziale di lavanda e tea tree. Lasciare in posa qualche ora e risciacquare bene.

IMPACCO RINFORZANTE PER CAPELLI
Per ridonare forza e lucentezza ai capelli spenti, effettuare un impacco con olio di ricino arricchito con 5 gocce di olio essenziale di lavanda e 5 gocce di oli essenziale di rosmarino; lasciare in posa per tutta la notte e risciacquare accuratamente.

MASCHERA PURIFICANTE PER IL VISO
Mescolare due cucchiai di argilla, 2 gocce di olio essenziale di lavanda, qualche goccia di succo di limone, un cucchiaino di miele e un po' di acqua fino ad ottenere una pasta morbida. Applicare sulla pelle una volta alla settimana, per 15 minuti, poi sciacquare.

OLIO CONTRO LE SMAGLIATURE
Miscelare 25 ml di olio di calendola, 15 ml di olio di germe di grano, 5 ml di olio di rosa mosqueta e aggiungere 20 gocce di olio essenziale di lavanda e 10 gocce di olio essenziale di geranio. Massaggiare accuratamente l'addome, le cosce e i glutei.

PEDILUVIO
Mescolare 4 gocce di olio essenziale di lavanda con due cucchiai di sale grosso; versare in una bacinella di acqua calda e immergervi i piedi.

SCRUB VISO E CORPO
Mescolare 100 gr di fiori di lavanda, 40 ml di olio di jojoba e 4 gocce di olio essenziale di lavanda. Distribuire su tutto il corpo insistendo su talloni, gomiti, fianchi e caviglie. 

BAGNETTO RILASSANTE PER BAMBINI
Emulsionare l'olio essenziale di lavanda con un cucchiaio di miele fluido e diluire nell'acqua del bagnetto.
Di seguito, i dosaggi:
-1 goccia fino ai 3 mesi
-1/2 gocce fino ai 12 mesi
-2/4 gocce fino ai 36 mesi
-4/6 gocce fino ai 5 anni
-4/8 gocce fino ai 12 anni
-8/10 fino ai 14 anni

COLICHE INFANTILI
Preparare un olio da massaggio mescolando 30 ml di olio di jojoba o di mandorle con 15 gocce di olio essenziale di lavanda.

CROSTA LATTEA
Creare un olio aromatico miscelando 60 ml di olio di mandorle dolci, 20 ml di olio di jojoba, 20 ml di oleolito di calendola, 3 gocce di olio essenziale di lavanda e 2 gocce di olio essenziale di camomilla.

IRRITAZIONE DA PANNOLINO
Aggiungere 4 gocce di olio essenziale di lavanda ad una tazza di acqua tiepida. Immergervi un asciugamano, strizzarlo e applicare sulla zona da trattare. In alternativa è possibile creare un gel lenitivo, utilizzando gel d'aloe (Vd. gel lenitivo).

PIDOCCHI
Aggiungere 2-3 gocce di olio essenziale al normale shampoo; in alternativa, versarne 2-3 gocce sulla spazzola, al mattino, prima di pettinarsi. 
Trattamento particolarmente indicato quando ci si trova in situazioni a rischio o a contatto con persone infette

RAFFREDDORE
Preparare una miscela con 10 gocce ciascuno di oli essenziali di lavanda, tea tree ed eucalipto.  Diffondere 3 gocce nella stanza per tutta la notte e durante il giorno.


PROTOCOLLI CONSIGLIATI
Le seguenti associazioni possono risultare ottimi coadiuvanti per il trattemento delle problematiche indicate

 

ACNE
-LAPACHO ESTRATTO ANALCOLICO CONCENTRATO: 20 gocce, tre volte al dì
-DETOX MIGLIORA: 1 Busta al giorno in una bottiglietta d'acqua
-FERMENTI LATTICI MIGLIORA: 1 compressa al mattino, prima di colazione
-PERLE DI OENOTHERA/BORRAGINE: 2 perle al mattino, 1 alla sera

ANSIA
-RELAX: 10-20 gocce in acqua, 3 volte al dì lontano dai pasti
-ESTRATTO UNIVERSALE: 4 gocce sotto la lingua; 5-10 volte al giorno
-O.E. LAVANDA: vaporizzare nell'ambiente

COLICHE INFANTILI
-O.E. LAVANDA: massaggiare sull'addome del bambino 2 gocce di olio essenziale di lavanda, diluito in olio di mandorle
-ESTRATTO UNIVERSALE: 1 goccia sul capezzolo della mamma o sulla tettarella del biberon
-Tisana di Finocchio alla mamma 

EMICRANIA
-QDOL: 30 gocce in mezzo bicchiere di acqua, 3 volte al giorno, 10 minuti prima dei pasti
-ESTRATTO UNIVERSALE: 4 gocce sotto la lingua, 5-10 volte al dì
-O.E. LAVANDA: massaggiare 2-3 gocce di olio essenziale direttamente sulle tempie

ERITEMI SOLARI e SCOTTATURE
-ALOE GEL: da applicare localmente 2-3 volte al giorno
-PERLE DI BORRAGINE alternate a PERLE DI OLIO DI CAROTA: 1 prima di colazione e una prima di pranzo
-O.E. LAVANDA: 5 gocce su una garza umida e tamponare

FORFORA e CUTE GRASSA
-DETOX MIGLIORA: 1 Busta al giorno in una bottiglietta d'acqua
-FERMENTI LATTICI MIGLIORA: 1 compressa al mattino, prima di colazione
-PERLE DI BORRAGINE: 2 perle al mattino, 1 alla sera
-O.E. LAVANDA: impacco per capelli grassi (Vd. ricette)

INSONNIA
-RELAX MIGLIORA: 10-20 gocce in acqua a metà mattina e a metà pomeriggio; 30-50 gocce alla sera prima di coricarsi
-MAGNESIO: una tavoletta alla sera e una alla mattina
-O.E. LAVANDA: vaporizzare nella stanza da letto o versare qualche goccia sul cuscino
-TISANA DI TIGLIO: in caso di risvegli notturni 

MORSI DI INSETTI
-O.E. LAVANDA: 1 goccia direttamente sulla zona interessata, applicare più volte

IN LAVATRICE
2-3 gocce nel cestello della lavatrice per avere un bucato profumato, disinfettato e ammorbidito. 
Poche gocce negli umidificatori dei termosifoni, nelle lampade per aromi, nei brucia essenza per eliminare i cattivi odori e rendere più profumati gli ambienti.


STUDI CLINICI


“Effetti della lavanda sui sintomi della dismenorrea primaria: studio clinico randomizzato”

Lo scopo di questo studio clinico è stato quello di valutare l'effetto dell'inalazione dell'olio essenziale di Lavanda angustifolia sui sintomi della dismenorrea. I soggetti erano 96 studentesse residenti nel dormitorio dell'Università di Medicina di Tehran, sofferenti di dismenorrea di livello due o tre, su una scala di quattro.

I criteri di inclusione nello studio sono stati: essere single, soffrire di dismenorrea primaria, non avere disturbi degli organi sessuali, non avere patologie sistemiche, avere un ciclo mestruale regolare, non usare contraccettivi etc. Lo studio è durato per 4 cicli mestruali. I soggetti sono stati divisi in due gruppi randomizzati: un gruppo sperimentale che ha inalato olio essenziale di lavanda in olio di sesamo; e un gruppo placebo che ha inalato solo olio di sesamo. In seguito, la gravità dei sintomi della dismenorrea è stata valutata attraverso un questionario. Dopo l'inalazione dell'olio essenziale di lavanda angustifolia è possibile rintracciare nel sangue acetato di linalile e linalolo. Questi composti, sono in grado di calmare il sistema nervoso centrale: in particolare, l'acetato di linalile ha azione narcotica, mentre il linalolo agisce come sedativo. Il meccanismo d'azione sembrerebbe legato all'attività antimuscarinica e/o al blocco dei canali ionici. 

Questo studio ha dimostrato che l'inalazione dell'olio essenziale di lavanda allevia i sintomi della dismenorrea primariaGrazie alla sua semplicità di utilizzo, all'economicità e all'assenza di effetti collaterali, questo metodo può essere applicato per tutte le donne che soffrono di dismenorrea primaria.


“Validità della lavanda per il riposo e l'attività nei pazienti anziani”

I sintomi di stanchezza, perdita di coordinazione muscolare, disartria e difficoltà di mantenere l'attenzione nei soggetti anziani potrebbero essere erroneamente interpretati come parte del processo di invecchiamento, e quindi ignorati.

Al fine di ridurre questi sintomi, è di fondamentale importanza promuovere un sonno adeguato senza letargia diurna, soprattutto alla luce del fatto che, per le persone anziane, è di enorme valore mantenere la propria indipendenza e una certa qualità della vita, 

Per verificare l'ipotesi che l'olio essenziale di lavanda avesse effetti sedativi sul sistema nervoso, e che il sonno risultante promuovesse attività terapeutiche, è stato dapprima eseguito uno studio pilota con pazienti anziani con patologie acute e, in seguito, un trial più dettagliato con pazienti lungodegenti.  

I risultati di entrambi questi studi hanno dimostrato che tutti i pazienti hanno beneficiato dell'inalazione di lavanda durante la notte, sperimentando un sonno più lungo e di migliore qualità. Inoltre, gli studi suggeriscono che la vaporizzazione dell'olio essenziale di lavanda durante la notte, non aiuta soltanto il sonno notturno, ma migliora anche la vigilanza, l'attenzione e la capacità di interazione, durante il giorno. 


“Riduzione di stress, pianti e miglioramento del sonno nei neonati attraverso bagni con olio essenziale di lavanda”

Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare l'azione di bagni profumati all'olio essenziale di lavanda su neonati e le loro madri. I soggetti sono stati divisi in gruppi:  sperimentale e di controllo. Le madri nel gruppo sperimentale erano più rilassate, sorridevano spesso e toccavano di più i loro bambini. I neonati piangevano meno, guardavano la mamma per la maggior parte del tempo e, dopo il bagno, rimanevano per più tempo in un sonno profondo. I livelli di cortisolo salivare delle mamme e dei neonati del gruppo sperimentale si sono rivelati significativamente più bassi, confermando i dati comportamentali che dimostravano un'aumentata interazione tra le mamme e i neonati. Inoltre, le mamma esposte all'olio essenziale di lavanda hanno mostrato un aumento delle onde cerebrali beta, suggerendo un aumento del rilassamento e della sonnolenza.

Saranno necessarie ulteriori ricerche per comprendere i meccanismi d'azione di questi effetti. Al momento, i risultati suggeriscono che i neonati con irritabilità e disturbi del sonno possono essere calmati e possono beneficiare di un riposo migliore con l'olio essenziale di Lavanda.


“Efficacia del massaggio aromaterapico utilizzando l'olio essenziale di lavanda per il trattamento delle coliche infantili”

Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare l'effetto del massaggio aromatico utilizzando olio essenziale di lavanda come possibile trattamento per le coliche dei bambini. Questa ricerca è stata condotta su un gruppo di 40 neonati di età compresa tra le 2 e le 6 settimane di vita, con età gestionale di 38-42 settimane e con normali sviluppo e crescita. Tutti i bambini pesavano tra i 2,5 Kg e i 4 Kg alla nascita e tutti presentavano sintomi di coliche. I neonati del gruppo sperimentale hanno ricevuto massaggi sull'addome da parte delle loro madri utilizzando l'olio essenziale di lavanda, mentre il gruppo di controllo non ha ricevuto alcun tipo di intervento. Entrambi i gruppi sono stati monitorati una volta alla settimana dai ricercatori, per un un totale di 5 settimane. L'effetto del massaggio aromatico è stato misurato in termini di cambiamento della durata dei pianti. 

Comparando i risultati dei due diversi gruppi è stato possibile constatare che il gruppo sperimentale, trattato con il massaggio addominale all'olio di lavanda, presentava una significativa differenza rispetto al gruppo di controllo: è stato, infatti, dimostrato che la media di tempo di pianto dei bambini nel gruppo sperimentale è decresciuto già dalla prima osservazione, mentre nel gruppo di controllo le osservazioni non hanno mostrato miglioramenti. Non solo: al termine della sperimentazione (dopo 5 settimane), la media del tempo di pianto dei neonati del gruppo sperimentale era addirittura dimezzata rispetto alla rilevazione iniziale. 

Questi risultati, suggeriscono, dunque, che il massaggio aromaterapico con l'olio essenziale di lavanda può essere estremamente efficace e sicuro per il trattamento delle coliche infantili.


Altri studi....

“[...] I benefici dell'uso dell'olio di lavanda per i massaggi e in aromaterapia comprendono il sollievo dai sintomi dello stress e della depressione, il miglioramento dell'umore e la riduzione dell'ansietà. L'aromaterapia è terapeuticamente efficace sia grazie all'effetto psicologico del profumo di lavanda ma anche grazie all'effetto fisiologico dei componenti volatili che agiscono attraverso il sistema limbico, in particolare l'amigdala e l'ippocampo”.

“[...] in uno studio clinico randomizzato e controllato l'inalazione di olio essenziale di lavanda si è dimostrata un metodo efficace e sicuro nel trattamento di emicranie acute”.

“[...] L'olio di lavanda ha mostrato sia attività fungostatica che fungicida contro ceppi di Candida albicans. A più basse concentrazioni inibisce l'elongazione delle ife, dimostrando la sua efficacia contro il dimorfismo della C. albicans e può quindi ridurre la replicazione del fungo e quindi la diffusione dell'infezione nei tessuti dell'ospite”.

“[...] Un costituente della lavanda, l'alcol perillico, è stato recentemente identificato come potente agente anticancro, che potrebbe essere utilizzato sia per il trattamento che per la prevenzione.”

“[...] La lavanda è un ottimo rimedio naturale per trattare l'insonnia e migliorare la qualità del sonno. […] Preparazioni orali a base di olio essenziale di lavanda hanno mostrato significativi benefici sulla qualità e sulla durata del sonno e, in generale, hanno migliorato la salute mentale e fisica senza particolari effetti collaterali, in 221 pazienti con disturbi di ansietà”.

“[…] il pediluvio con olio essenziale di lavanda si è rivelato un metodo efficace e sicuro per aumentare l'attività del sistema nervoso parasimpatico, associato al rilassamento fisico”.

[…] L'inalazione di olio essenziale di lavanda in pazienti pediatrici di tonsillectomia ha ridotto in maniera considerevole la frequenza del ricorso a paracetamolo nei primi tre giorni dopo l'operazione, a dimostrazione dell'effetto analgesico dell'olio essenziale di lavanda.

[…] il massaggio del cuoio capelluto con olio essenziale di lavanda in soggetti affetti da alopecia areata, ha determinato un aumento della crescita dei capelli nel 44% dei soggetti. Non si sono verificate reazioni avverse associate al trattamento.


BIBLIOGRAFIA
-Alternative/complementary therapies. Buckle; 1998, Critical care nurse. 18: 54-61
-Antifungal activity of Lavandula angustifolia essential oil against Candida albicans yeast and micelial form. D'auria et al.; 2005, Medical micology
-Aromatherapy: evidence for sedative effects of the essentian oil of lavender after inhalation. Buchbauer et al.; 1991, Zeitschrift fur naturforschung teil. 30:395-6
-Aromaterapia, per ritrovare energia e benessere psicofisico. Luccheroni e Padrini; 2001, Ed Fabbri.
-Aromaterapia Naturopatica. L Fortuna; 2006, Ed Enea
-Aromaterapia per la mamma e il bambino. L Fortuna; 2006, Ed Xenia
-Biological activities of lavender essential oil. Cavenagh e Wilkinson; 2002, Phitotherapy Research
-Biosynthesis and therapeutic properties of lavandula essential oil constituents. Woronuk et al.; 2011; Planta Medica
-Clinical aromatherapy. Buckle; 2003, Churchill Livingstone
-Determination of lavender oil fragrance compounds in blood samples. Jirovez et al.; 1990, Fresenius journal of analitic science. 338(8):922-3
-Effect of lavender aroma o salivary endocrinological stress markers. Toda e Morimoto; 2008, Archives of oral biology
-Effect of lavender inhalation on the synptoms of primary dysmenorrhea and the amount of menstrual bleeding: A randomized clinical trial. Dehkordi et al.; 2014,
-Essential oil handbook. Panda; 2003, National institute of industrial research-Evaluation of the effect of aromatherapy with lavender essential oil on post-tonsillectomy pain pediatric patients: a randomized controlled trial. Soltani et al.; 2013, International Journal of Pediatric Otorhinolaryngology
-Guida completa all'Aromaterapia. VA Worwood; 2002, Ed Macro
-Lavender: the genus lavandula. Balchin; 2002, Medical and anatomic plant
-Lavender bath oil reduces stress and crying and enhances sleep in very young infants. Field et al.; 2007, Early human development
-Lavender essential oil in the treatment of migraine headache: a placebo controlled clinical trial. Sasannejad et al.; 2012, Eur Neurol
-Lavender essential oil: a review. Cavenagh and Wilkinson; 2005, Healthcare infection. 10(1):35-7
-Lavender (Lavandula spp). Chu e Kemper; 2001, Longwood herbal task force
-Local anaesthetic activity of the essential oil of Lavandula angustifolia. Ghelardini et al.; 1999, Planta medica
-Manuale di Aromaterapia, le qualità terapeutiche degli oli essenziali. D Ryman; 1992, Ed Tecniche nuove
-Oli essenziali, gli oli della salute. Del Principe e Mondo; 2002, Ed Demetra
-The effect of foot-bath with or without the essential oil of lavender on the autonomic nervous system: a randomized trial. Saeki; 2000, Complementary therapies in medicine 
-The efffectiveness of aromatherapy massage using lavender oil as treatment for infantile colic. Cetinkaya e Basbakkal; 2011, International Journal of Nursing Practice. 18:164-169
-The value of lavender for rest and activity in the eldery patient.Hudson; 1996, Complementary therapies in medicine
-L'aromaterapia L.Cozzi, M. Bertona, Xenia tascabili, Aromaterapia Naturopatia, L.Fortuna, Edizioni Enea